L'Intervista 

MONICA ANDREOTTI è Vicepresidente Nazionale della Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali (F.I.A.I.P.) nonché titolare della Agenzia Immobiliare Pistoia Casa.

E' una persona riservata che non ama parlare della sua vita privata. Adora il mare e l'attività subacquea. Ha un figlio, Federico, laureato in Economia Aziendale e che frequenta la magistrale in Governo e Direzione d'Impresa.

foto Monica.jpg

Abbiamo intervistato Monica Andreotti, Vicepresidente Nazionale F.I.A.I.P.

“Essere considerata 'professionalmente credibile', per una donna, non è stato facile. Occorre impegno e sacrificio e, soprattutto crederci."

Per Monica, nonostante il periodo difficile che stiamo vivendo "il mercato immobiliare attraversa un momento positivo, con i valori di mercato al rialzo."

Come Vicepresidente Nazionale F.I.A.I.P. Monica Andreotti è impegnata nella diffusione della cultura e della formazione, momenti "fondamentali per la crescita della categoria."

Come si concilia il ruolo di donna e imprenditrice di successo?
"Riuscire a conciliare vita privata e lavorativa ma anche essere considerata “professionalmente credibile” alla stregua di un collega maschio, inizialmente non è stato facile. Con tanto impegno, sacrificio e “fame” di imparare, sono riuscita a cambiare, prima di tutto nella mia testa, gli ostacoli organizzativi che spesso limitano noi donne, dovuti prevalentemente agli stereotipi culturali di genere. Il cambiamento deve avvenire prima di tutto dentro di te e solo dopo sugli altri, perché se prima non ci credi tu non puoi convincere nessun altro."

Prima la pandemia ora la guerra in Ucraina ed il rischio della recessione, sembra che l'Europa non conosca più periodi tranquilli, Nella veste di Vicepresidente Nazionale F.I.A.I.P. come sta andando il mercato immobiliare e che prospettive future intravedi?
"Il mercato immobiliare vive un momento molto positivo con un aumento nel primo trimestre del 2022 sia del numero delle compravendite che delle locazioni con la conseguenza che i valori di mercato tendono ad un rialzo soprattutto nelle città medio grandi e per determinate tipologie di immobili che iniziano a scarseggiare in termini di offerta.
Le prospettive future per il mercato sono di legittima preoccupazione dettata prioritariamente dalla riduzione della capacità di spesa delle famiglie italiane in virtù dell’inflazione galoppante, dall’aumento delle spesa alimentare, del costo del carburante, delle bollette energetiche e del gas, delle materie prime e in generale del costo della vita, ma dall’altra parte siamo realisticamente ottimisti in quanto nei periodi di timori le persone, da sempre, investono nel bene-rifugio per eccellenza, ovvero la casa, inoltre i tassi di interesse per i mutui, seppur in lieve rialzo, sono ancora molto contenuti così come i rendimenti finanziari bassi e incerti stimolano, unitamente ad un’inflazione non dilagante che, da sempre, è il più potente alleato del mercato immobiliare, l’investimento nel settore edilizio-immobiliare. Sono inoltre state rinnovate, anche grazie all’attività politica della Federazione, misure governative attive per il settore quali il Superbonus 110% e i vari Bonus fiscali Casa oltre al Bonus giovani under 36 che incentivano positivamente l’acquisto di immobili contribuendo in maniera decisiva alla dinamicità del mercato e di chi vi opera."

Quali sono i progetti ai quali stai lavorando come Federazione?
"I progetti sono tanti, tutti inerenti la delega a me affidata ovvero quella della cultura e formazione, da sempre settore fondamentale per la crescita professionale della categoria. In particolare, con l’inizio del nuovo mandato Federativo abbiamo modernizzato il Piano Formativo Nazionale alternando un’offerta formativa di corsi di stampo Nazionale con altri corsi relativi a materie solitamente gestite, in termini scelta di formatori, in autonomia dai collegi provinciali ma presenti nel piano Nazionale qualora ritenuto utile e opportuno per il Collegio Territoriale. Il progetto formativo centrale è, e rimane, quello denominato UNAFIAIP consistente in una serie di corsi organizzati in tutta Italia dai territori attraverso i quali si porta a conoscenza degli associati il modello di lavoro professionale ideato da F.i.a.i.p., e divenuto una Prassi di Riferimento presso l’UNI (Ente Nazionale Normazione) – la Pdr 40:2018 che presto diventerà Norma UNI, orientato ad immettere sul mercato immobili preventivamente verificati e al prezzo congruo (ovvero quello indicato da noi agenti immobiliari), orientato a dare una connotazione pratica alla “P” di professionale, offrendo al cittadino servizi concretamente finalizzati a fornire le massime garanzie di tutela e tranquillità sia dal punto di vista commerciale che tecnico-documentale a salvaguardia del buon esito dell’operazione immobiliare."

L'ecobonus, il superbonus 110 sono state iniziative che hanno riscosso grande successo. Questo ha influito anche nelle vendite immobiliari?
"Sicuramente sì, in termini positivi, in particolare per quanto riguarda il mercato dell’usato. Il 2021 si è chiuso con circa 750.000 compravendite residenziali, + 34% rispetto al 2020 e + 24% rispetto al 2019, ovvero livelli che non si raggiungevano da oltre 15 anni e, secondo noi, tale andamento è stato dettato soprattutto da questa misura entrata operativamente in campo proprio nel 2021. In virtù di ciò la nostra Federazione, a livello politico, propone che il Superbonus 110% sia reso strutturale, così come tutti i bonus fiscali “Casa”, semplificando le procedure sia in termini di armonizzazione delle aliquote (sono 11 tra tutti i Bonus e alcune come per il Superbonus variano negli anni) e della tempistica (alcune 1 anno altre 3 altre 4), oltre a ritenere che debba essere esteso all’intero patrimonio immobiliare (a tutto il residenziale e il non residenziale), senza limiti legati alla cessione del credito che rimane l’elemento in assoluto strategicamente più rilevante per la sua accessibilità."

Ad una coppia di giovani che intende andare a convivere per poi sposarsi consigli una casa in affitto o un acquisto con mutuo?
"Previa attenta valutazione delle necessità e delle personali esigenze della coppia da parte dell’agente immobiliare professionale, oggi è consigliabile, in linea generale, acquistare la casa con un finanziamento tenuto conto sia dei tassi di interesse che, come evidenziato prima, seppur in lieve rialzo, rimangono contenuti e sia in considerazione della misura, fortemente voluta dalla nostra Federazione e prorogata per tutto il 2022, del Bonus Giovani under 36 che facilita l’accesso al mutuo prima casa, proprio per i giovani aventi determinati requisiti, tramite la previsione di una garanzia dello Stato fino all’80% del finanziamento richiesto unitamente all’esenzione di una serie di spese correlate all’acquisto quali l’imposta di registro, le imposte ipotecarie, catastali, l’imposta sostitutiva del mutuo oltre alla previsione di un eventuale credito d’imposta per l’iva pagata in caso di acquisto da società immobiliare."

 

Il Metaverso è sempre in continua espansione. Alcuni calciatori anche della nazionale hanno iniziato ad acquistare immobili ed addirittura isole in quel mondo virtuale. Pensi che questo possa essere uno sviluppo anche per il settore immobiliare?
"Come Federazione riteniamo doveroso porre la giusta attenzione a tutto ciò che nell’ambito tecnologico possa contribuire a rendere dinamico e vitale il mercato immobiliare. Nello stesso tempo non possiamo non considerare che per sua natura il mercato immobiliare è sinonimo di “concretezza”, da sempre l’immobile è qualcosa di tangibile, e come tale percepito come sicuro, solido mentre il Metaverso rappresenta una realtà parallela virtuale, detto ciò, in molti ritengono che potrebbe essere una grande vetrina immobiliare ovvero un ulteriore importante strumento per le agenzie immobiliari per pubblicizzare e promuovere gli immobili da vendere o affittare. Abbiamo avuti contatti con esperti del Metaverso per comprenderne al meglio le opportunità e certamente monitoreremo il fenomeno pronti a cogliere e divulgare le eventuali potenzialità positive per il settore."

 I progetti futuri di Monica Andreotti?
"Per ora sono molto concentrata sul presente, il futuro è già oggi."

foto Monica.jpg

LEGGI LE ALTRE INTERVISTE DELLE DONNE DI SUCCESSO

paola1.jp2

Paola Marella

“La vacanza ideale? Il mare tutta la vita.”

Clicca

patrizia1.jp2

Patrizia Lenzi: "L'importante è mettere sempre al primo posto il cuore al servizio degli ospiti." 
Clicca